Taste - Sapori mediterranei
Pizzeria Betra Salerno

“Volo d’angelo” di Adamonis e Salernitana ancora in piedi con l’Ascoli

Al minuto 24' il numero uno granata, sostituto del nazionale Radunovic, evita l'1-0 dei bianconeri respingendo il rigore calciato da Rosseti. Due gol annullati ai granata

Alfonso Maria Tartarone

SALERNITANA-ASCOLI 0-0 (PT)

SALERNITANA. Adamonis; Mantovani, Schiavi, Vitale; Di Roberto, Odjer, Minala, Zito; Sprocati; Rodriguez, Bocalon. A disp.: Iliadis, Capasso, Asmah, Rizzo, Ricci, Della Rocca, Signorelli,Cicerelli, Rossi, Rosina, Kadi, Alex. All.: Bollini.
ASCOLI. Lanni, Carpani, Mogos, Padella, Gigliotti, Addae, Buzzegoli, Pinto, Lores Varela, Rosseti, Baldini. A disp.: Ragni, Clemenza, De Feo, D’Urso, Castellano, De Santis, Florio, Mignanelli, Pinto, Santini, Venditti, Parlati, Cinaglia. All.: Fiorin.
ARBITRO. Pillitteri di Palermo (De Troia e Raspollini); quarto uomo: Martinelli.
NOTE. Spettatori: 8.360; ammoniti: Zito, Vitale, Di Roberto; calci d’angolo: 1-0; minuti di recupero: 1′ pt.

“Volo d’angelo” e la Salernitana evita di passare nuovamente in svantaggio tra le mura amiche: questa volta contro l’Ascoli. Il merito, al minuto ventiquattro, è del portiere Adamonis (prima da titolare in cadetteria) che respinde il non irresistibile rigore calciato da Rosseti. I granata, rimaneggiati nel pacchetto arretrato, recrimiano per le reti annullate (giustamente) a Rodriguez e Bocalon. Nel complesso, come già capitato in passato, primo tempo disputato a singhiozzo dalla compagine di Bollini. L’occasione più ghiotta del match, infatti, capita ancora una volta ai bianconeri ad un passo dal duplice fischio di chiusura. Addae, completamente dimenticato dalla retroguardia campana, spedicesce incredibilmente sul fondo a pochissimi centimetri dalla linea bianca di porta.

Taste - Sapori mediterranei
Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.