Taste - Sapori mediterranei

“Una Vita da Social” a Battipaglia, la campagna contro il cyberbullismo – LE FOTO

All'evento Pippo Pelo e Antonella Fiordelisi

Grande successo per la tappa di Battipaglia di “Una Vita da Social”, campagna educativa itinerante della Polizia di Stato sui temi dei Social Network, del cyberbullismo, dell’adescamento online e sull’importanza della sicurezza della privacy.

La manifestazione, giunta alla IV Edizione, è realizzata dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con il Patrocinio dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza ed è partita il 5 febbraio 2017 con #unaparolaeunbacio nell’ambito della manifestazione “Montecitorio a Porte Aperte”.

Il Truck multimediale ha accolto gli studenti delle Scuole Secondarie coinvolte nel progetto, nel piazzale antistante lo Stadio Pastena dalle ore 09.00 e per tutta la giornata.

Gli Istituti scolastici che hanno partecipato: I.I.S. E. Ferrari di Battipaglia; I.C. Fiorentino di Battipaglia; Scuola Media Sandro Penna di Battipaglia; I.C.S. Romualdo Trifone di Montecorvino Rovella; I.I.S. Cenni – Marconi di Vallo della Lucania; Liceo Scientifico Statale A. Genoino di Cava de’ Tirreni.

Gli studenti hanno interagito col personale del Compartimento di Napoli della Polizia Postale e delle Comunicazioni, diretto dal Primo Dirigente Fabiola Silvestri, presente all’evento per l’intera giornata, e coi poliziotti della Sezione di Salerno che, nell’aula didattica multimediale, hanno parlato dei temi della sicurezza online con un linguaggio semplice ma esplicito adatto a tutte le fasce di età.

Il momento clou della manifestazione si è avuto alle ore 11.00 con l’arrivo del Questore della Provincia di Salerno, Pasquale Errico, del Sindaco di Battipaglia, Cecilia Francese, delle Autorità Civili e Militari e dei due Testimonial, Pippo Pelo, noto conduttore radiofonico Nazionale (radio Kiss Kiss), Opinion leader e Influencer molto attivo sui Social network che vanta migliaia di followers e Antonella Fiordelisi, giovane schermitrice salernitana ed Influencer, anche lei molto attiva sui Social network con migliaia di followers.

Nei loro interventi, il Questore Pasquale Errico e il Primo Dirigente Fabiola Silvestri hanno parlato agli studenti con un linguaggio semplice e diretto, illustrando ai ragazzi come prevenire episodi di violenza, prevaricazione, diffamazione, molestie online, riuscendo a catturare la loro attenzione in un clima di empatia, amplificato dalla presenza dei due testimonial.

Pippo Pelo ha interagito coi ragazzi e con le Autorità presenti da par suo, invitando i ragazzi a pensare con la loro testa ed a riflettere prima di condividere e mettere mi piace a post offensivi o lesivi della privacy di altre persone, e Antonella Fiordelisi si è rivolta alla platea raccontando un recente episodio, di cui lei stessa è stata protagonista insieme ad un noto rappresentante del mondo dello sport, che ha avuto quale scenario un social network e che l’ha fatta assurgere agli onori della cronaca causandogli non pochi problemi.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.