Taste - Sapori Mediterranei

Violenza sessuale a Santa Teresa, preso anche il secondo uomo

I Carabinieri hanno individuato ed arrestato l'extracomunitario accusato di aver abusato di una giovane tra lunedì e martedì notte

Federica D'Ambro

Dopo 24 ore di ricerche serratissime ed indagini a tutto campo, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Salerno hanno arrestato l’extracomunitario sospettato di aver aggredito la 31enne stuprata sull’arenile di Santa Teresa tra lunedì e martedì notte. Il complice della tremenda violenza sessuale è stato individuato dagli uomini dell’Arma a Piazza Concordia di Salerno. Vano il tentativo di fuga, lo stesso è stato dichiarato in stato di fermo di indiziato di delitto e condotto in caserma. Si tratta di un 40enne marocchino senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine. Determinanti sono state le dichiarazioni rese dalla giovane, l’identikit che ne è derivato ed alcune registrazioni acquisite dai Carabinieri immediatamente dopo la denuncia. Insieme al connazionale con cui ha brutalmente violentato la giovane donna, è a disposizione dell’Autorità giudiziaria. L’accusa, per il momento, è di violenza sessuale di gruppo.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.