Taste - Sapori Mediterranei

Violenza al Ruggi: dottoressa dice stop ai farmaci, paziente gli getta un pc in faccia

L'ennesimo episodio di violenza nel giro di pochi mesi, l'altra sera a scatenare il caos, due pazienti con problemi psichici

Federica D'Ambro

Ancora caos e episodi di violenza al pronto soccorso del Ruggi di Salerno, l’ennesimo nel giro di pochi mesi. Ad avere la peggio, l’altra sera, è stata una dottoressa del reparto, raggiunta al volto dal monitor di un computer, lanciato da una paziente psichiatrica dopo il rifiuto da parte del medico a somministrargli i medicinali richiesti.
Questo, infatti, è solo l’ultimo di una serie di episodi verificatisi nel giro di pochi mesi. L’ultimo nella prima decade di aprile. A farne le spese, in quell’occasione, furono due medici e una infermiera. Come rivela il quotidiano Il Mattino.
L’altra sera a scatenare il caos due pazienti con problemi psichici. La donna, al rifiuto dei sanitari, è andata in escandescenza, lanciando il monitor del computer in faccia alla dottoressa, procurandole una ferita al labbro superiore. Dopo l’aggressione i due hanno cercato di dileguarsi all’interno del presidio ospedaliero, ma sono stati intercettati dalle guardie giurate e bloccati dagli agenti di polizia.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.