Taste - Sapori Mediterranei

Violentata in tenera età per 5 anni, a processo il collega della madre

La vicenda risale al periodo compreso tra il 2007 ed il 2012 quando la vittima aveva circa 6 anni

Federica D'Ambro

Violentata per lunghi 5 anni quando era appena una bambina dal collega della madre. La vicenda risale al periodo compreso tra il 2007 ed il 2012 quando la vittima aveva circa 6 anni. E’ stata violentata, abusata e costretta a subire da un uomo, U.G le sue iniziali, agente pubblicitario, collega della madre, che spesso si occupava – a modo suo – della piccola quando la madre lavorava. Oggi la vittima ha compiuto 16 anni e si è costituita in parte civile nel processo che vede l’uomo imputato di violenza sessuale aggravata dall’età della vittima, l’uomo rischia dai 7 ai 14 anni di reclusione (con il rito abbreviato, però, in caso di condanna avrà diritto allo sconto di un terzo della pena). Come rivelato dal quotidiano Il Mattino questa mattina in edicola, a far scattare il campanello d’allarme e la conseguente denuncia della madre, un’infezione che ha costretto, l’allora minorenne, ad andare in cura da un ginecologo.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.