Taste - Sapori mediterranei

Violenta lite tra nordafricani davanti la chiesa del Sacro Cuore, interviene la Polizia

Fermato un 29enne marocchino già noto alle forze dell'ordine

Questa mattina, il Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, Rossana Trimarco, e un poliziotto della Sezione Volanti sono intervenuti in Piazza Vittorio Veneto a Salerno, nei pressi della Chiesa del Sacro Cuore, per sedare una lite tra due extracomunitari e ne hanno arrestato uno per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

I due poliziotti, che transitavano in quella piazza per motivi di servizio, hanno udito urla provenire dal sagrato della Chiesa ed hanno notato un capannello di persone ferme sul posto, mentre altre si allontanavano velocemente. Avvicinatisi per verificare cosa stesse accadendo, sono intervenuti per sedare la violenta lite tra due extracomunitari nordafricani che si stavano picchiando incuranti dei cittadini presenti sul posto, alcuni dei quali avevano anche tentato invano di separarli.

Bloccati gli stranieri, i poliziotti hanno proceduto alla loro identificazione accertando trattarsi di due giovani marocchini; in tale frangente, uno dei due si è divincolato ed ha tentato di aggredire nuovamente il suo connazionale. Frattanto è giunto sul posto un altro equipaggio della Sezione Volanti, alla cui vista lo straniero che stava continuando a tenere un atteggiamento violento ha tentato la fuga, ma è stato ben presto nuovamente bloccato dai poliziotti. Lo straniero, Nourredine Touga, 29enne marocchino, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti, tra cui rapina, dopo essere stato definitivamente bloccato, è stato arrestato per i reati di violenza e resistenza a Pubblico ufficiale e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che lo sottoporrà a rito direttissimo in giornata.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.