Taste - Sapori Mediterranei

Via libera della Giunta municipale alla costituzione della “Città dei Picentini”

Il fine è quello di poter captare eventuali finanziamenti idonei a migliorare i servizi alla cittadinanza e contribuire alle condizioni di vita, lavorativa ed economica di tutto il territorio Picentino

Federica D'Ambro

Al termine di incontri informali tenuti con i Sindaci dei Comuni di Acerno, Castiglione del Genovesi, Giffoni Sei Casali, Giffoni Valle Piana, Montecorvino Pugliano, Montecorvino Rovella, Olevano sul Tusciano, San Cipriano Picentino e San Mango Piemonte, è emersa la volontà di procedere alla costituzione di una Unione di Comuni, denominata “Città dei Picentini”, proprio al fine di un uso più corretto ed efficace delle risorse in possesso di ciascuno degli Enti, per perseguire una gestione amministrativa più efficiente, efficace ed economicamente più sostenibile.
Il Sindaco di Giffoni Valle Piana, Antonio Giuliano, forte sostenitore del progetto d’unione dei Comuni Picentini, in qualità di Ente capofila, è stato indicato a intrattenere e gestire i rapporti con gli altri Enti coinvolti, affinchè i Consigli Comunali interessati possano deliberare la fase di avvio delle attività. Le difficoltà e le prospettive della finanza pubblica, orientate ad un progressivo decremento nella disponibilità di risorse derivate da trasferimenti di enti terzi, sollecitano l’esigenza di valutare attentamente ogni percorso efficace al reperimento delle risorse necessarie per lasciare non solo inalterate entità e qualità delle prestazioni attualmente rese alla comunità locale ma, per quanto possibile, elevarne tanto il novero che la complessiva efficacia.
Oggi l’esigenza della gestione in forma associata di taluni servizi è divenuta, ormai, improcrastinabile, attesa la contiguità dei territori amministrati e la sostanziale identità delle necessità riscontrate.
E’ dunque, necessario proseguire sulla strada intrapresa, al fine di concretizzare – in tempi certi e rapidi – la istituzione della Unione di Comuni “Città dei Picentini”, anche al fine di poter captare eventuali finanziamenti idonei a migliorare i servizi resi alla cittadinanza e contribuire ad elevare le condizioni di vita, anche lavorativa ed economica di tutto il territorio Picentino.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.