Assistenza computer salerno e provincia

In via Arce nella notte con arnesi idonei allo scasso, fermato 63enne di Gragnano

L'uomo, appena si è accorto della volante, ha provato a scappare ma è stato fermato dagli agenti

Questa notte, intorno alle ore 04.30, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, agenti della Polizia di Stato appartenenti alla Sezione Volanti nel transitare in via Arce a Salerno hanno notato un uomo che si aggirava in maniera sospetta nei pressi del portone di un condominio, con uno zainetto sulle spalle e si sono avvicinati per controllarlo. Il soggetto, alla vista della Volante, si è liberato dello zainetto, lasciandolo sul marciapiede, e ha tentato di allontanarsi di corsa per evitare di essere controllato. Uno dei due poliziotti dell’equipaggio della volante ha recuperato lo zainetto, al cui interno vi erano diversi arnesi atti allo scasso, mentre l’altro ha rincorso l’uomo a piedi lungo via Velia, riuscendo a raggiungerlo, bloccarlo ed identificarlo per C. D. M., nato a Gragnano di anni 63. Il 63enne, a seguito del controllo in banca dati, è risultato avere a suo carico numerosi precedenti di Polizia, in particolare per reati contro il Patrimonio. Nelle fasi della contestuale perquisizione personale, gli agenti hanno trovato in suo possesso e sequestrato anche 10 banconote da 50,00 euro, di cui non ha saputo giustificare il possesso. Cercando di eludere il controllo degli Operatori, inoltre, il fermato ha tentato di distruggere una delle banconote da 50,00 Euro rinvenute nella sua disponibilità. C. D. M., pertanto, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. I poliziotti delle volanti, inoltre, hanno chiesto alla Divisione Anticrimine della Questura l’emissione a carico dell’indagato di un provvedimento di Divieto di ritorno nel Comune di Salerno. Detto provvedimento è giustificato dai numerosi pregiudizi penali che annovera C. D. M., che lo rendono un soggetto dedito al crimine e pericoloso per la sicurezza pubblica e dal fatto che è stato fermato a Salerno, nelle ore notturne, fuori del suo luogo di residenza, con arnesi idonei allo scasso e con un’ingente quantità di denaro di cui non ha saputo giustificare il possesso. Nel corso degli stessi servizi notturni di controllo del territorio, infine, gli agenti delle volanti nel transitare in via Guglielmo Vacca hanno riconosciuto un’autovettura Mercedes Smart, denunciata quale oggetto di furto avvenuto poche ore prima in Via Loria a Salerno. Nelle fasi dell’intervento, il denunciante è stato invitato sul posto per la consegna dell’auto che gli era stata appena rubata.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.