Taste - Sapori Mediterranei

Vertenza vigili urbani: c’è l’accordo, ma senza la Cgil

In una nota il sindacato ha spiegato le motivazioni per cui non prenderà parte all'accordo stipulato in mattinata

Ancora oggetto di discussione la vertenza dei Vigili Urbani di Salerno. In giornata c’è stato una sorta di accordo firmato però solo da una parte dei sindacati. Tra questi infatti non c’è la Cgil che ha rifiutato di “firmare” lasciando ancora sospesa la vicenda soprattutto per quanto riguarda gli straordinari. La Cgil in una nota informa infatti che nell’intesa firmata in mattinata vi siano “punti oscuri, forse illegittimi” soprattutto riguardo alla corresponsione di fondi non utilizzati nel mese di novembre che a quanto pare potrebbero essere erogati come straordinario nelle buste paga dei caschi bianchi salernitani. La lunga trattativa può dirsi conclusa perchè anche senza il consenso su tutti i punti, l’Amministrazione comunale ha raggiunto comunque il suo scopo: trovare almeno 40-50 Vigili disponibili a coprire lo straordinario per gestire al meglio la viabilità nei week-end di Luci d’Artista. Su come saranno erogate poi le corresponsioni relative alle prestazioni individuali si vedrà in seguito come scriverlo nella delibera destinata a passare in approvazione alla giunta comunale. Oggi in due distinte assemblee gli Agenti della Municipale sono chiamati a votare l’accordo trovato da CISL UIL, CSA, con l’astensione della sola CGIL. L’esito delle votazioni deciderà della situazione ma il Comune ha già detto altrimenti procederà d’iniziativa con turni di 6 ore giornalieri e di 5 al sabato esclusi gli straordinari su base volontaria ovviamente aperti a tutti. Per la CGIL “le decisioni assunte, in sede amministrativa, si sono discostate in modo sostanziale dalle proposte e dalle intese, tanto da viziarle, a opinione della scrivente organizzazione, con difetti di legittimità e peggioramento del servizio”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.