Taste - Sapori Mediterranei

Vertenza rifiuti: assenze e rottura al tavolo, rabbia Fiadel: “Ora scioperiamo”

L'accusa del sindacato "Un attacco a tutti i lavoratori, ora tutti uniti e compatti, sciopereremo una giornata intera"

“Oggi in prefettura è avvenuto un fatto gravissimo”. Così esordisce Angelo Rispoli della Fiadel parlando del vertice avvenuto questa mattina in sede prefettizia su alcuni temi riguardanti la situazione dei lavoratori impegnati nella raccolta dei rifiuti. “E’ stato fatto un attacco a tutti i lavoratori del Consorzio di Bacino, ai lavoratori di Salerno Pulita, ai lavoratori interinali, mentre noi chiedevamo il confronto vi è stato un netto “no” da parte di Salerno Pulita che ha descritto i propri dipendenti come una massa di gitanti che lavorano solo martedì. Forse – prosegue Rispoli – analogo comportamento provocatorio è stato assunto dal Consorzio di Bacino che ha giustificato la sua assenza e quindi il rifiuto alle nostre richieste perchè non vi era Cgil, Cisl e Uil, sebbene convocati. Effettivamente la non presenza delle altre sigle ci lascia perplessi ma in nessun modo chi non è presente può trovare discolpa nelle assenze altrui. A tanta arroganza dobbiamo rispondere uniti e compatti, tutti allo sciopero martedì 21, alle 9, dalla stazione in corteo fino in piazza Amendola. Lo sciopero sarà per l’intera giornata”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.