Taste - Sapori mediterranei
Pizzeria Betra Salerno

Verona in vantaggio a fine primo tempo: Ganz trafigge Terracciano

La Salernitana ha dato una buona prova di grinta, rimanendo in partita e sfiorando il pareggio, ma è apparsa poco cinica sotto porta

admin

Nel rovente calderone dello stadio Arechi, una girata di Simone Andrea Ganz gela i granata che non riescono a trovare il bandolo della matassa e chiudono la prima frazione di gioco in svantaggio di una rete. Il gioco della Salernitana è apparso farraginoso e forzato e, seppur impreziosito dalle giocate di Rosina, in ottima sintonia sulla fascia destra con Laverone, non è riuscito a portare a risultati concreti nell’area di rigore scaligera. L’Hellas si è ben coperto ed è riuscito a sferzare un unico colpo ben assestato alla retroguardia casalinga, costruito grazie ad un’ottima percussione di Luppi sulla destra che è riuscito a pescare in area il giovane Ganz, abilissimo a controllare la palla, girarsi e trafiggere l’insicuro Terracciano al ‘6 minuto. La Salernitana ha dato una parvenza di reazione intorno alla mezz’ora quando, sulla catena di destra è riuscita un paio di volte a ingannare i difensori veronesi e presentarsi davanti a un Nicolas in versione saracinesca su Donnarumma prima e su Busellato poi. In un clima alquanto nervoso, nato anche da un arbitraggio non impeccabile del signor Pinzani di Empoli, la partita è scivolata pian piano, senza troppe emozioni, verso la fine del primo tempo. La Salernitana ha però mostrato un’ottima dose di grinta che, se affiancata ad un po’ di maggiore intelligenza tattica e cinismo, potrebbe portare il match verso un esito diverso.

Taste - Sapori mediterranei
Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.