Pizzeria Betra Salerno

Ventura:”Rammaricato del gol che ci ha tolto il primato”

" Ad ogni modo faccio i complimenti a questo gruppo, perché non bisogna mai dimenticare chi siamo e soprattutto il passato"

Francesco Saggese

Dopo il pareggio amaro del Frosinone nei minuti di recupero firmato da Marco Capuano, l’allenatore della Salernitana, mister Gian Piero Ventura è intervenuto in sala stampa dichiarando:

“Credo che abbiamo fatto per i primi trenta minuti buon calcio, in 11 contro 11 eravamo padroni assoluti. Sul secondo tempo non sono assolutamente soddisfatto, è chiaro che c’è rammarico, perché quel gol ha significato toglierci il primato in classifica, detto questo vorrei fare la considerazione che questa partita ha detto due cose, la prima è che se vogliamo possiamo fare un tipo di calcio, il secondo tempo, ha detto che abbiamo ancora tanto da fare, perché abbiamo pagato in maniera pesantissima tanti episodi, come Djuric che non ce la faceva, l’unico cambio che non ho fatto per necessità è stato quello di Cerci. Detto questo faccio i complimenti a questo gruppo, perché non bisogna mai dimenticare chi siamo e soprattutto il passato difficile, ecco perché faccio i complimenti a questi ragazzi. Ovviamente non sono arrabbiato ma sono rammaricato, e sono abituato ad accettare quello che è successo”.

“Stiamo lavorando su tutti i reparti, basti pensare anche la crescita di Maistro, che fino all’anno scorso giocava in serie C. Io dal mio punto di vista vedo il lavoro, le qualità, le potenzialità. Questo gruppo dal mio punto di vista ha fatto molto”.

“Abbiamo perso un pizzico di personalità, io personalmente ammetto di aver sbagliato a sostituire Giannetti, perché avrei dovuto riservarmi un attaccante in più. Oggi avevamo almeno sei giocatori che non erano in grado di giocare, anche Firenze, che è stato adattato in un ruolo che non ha mai coperto dall’inizio del campionato”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.