No Signal Service

Ventura medita cambio modulo ed interpreti, contro l’Empoli si torna alla difesa a tre?

L'infortunio di Lombardi e l'assenza per squalifica di Curcio costringono il tecnico ligure a mettere in soffitta almeno per il momento la difesa a quattro

Luca Viscido

salernitana asalerno post

Con Lombardi out per tutta la fine della stagione, eventuali play-off compresi, Gian Piero Ventura sarà costretto a ridisegnare la sua Salernitana in vista del match di venerdì sera all’Arechi contro l’Empoli di Marino. Quasi certamente il tecnico ligure sarà costretto gioco forza a tornare alla difesa a tre utilizzata per gran parte della stagione. A difendere i pali ci sarà Alessandro Micai. In difesa dovrebbe rivedersi Jaroszynski sul centro sinistra il quale ha definitivamente assorbito i problemi alla schiena, con Aya sul lato opposto e Migliorini perno centrale. A centrocampo Di Tacchio potrebbe osservare un turno di riposo insieme a Maistro autore del goal allo Scida, con Dziczek in rampa di lancio per sostituirlo, dopo aver smaltito il problema alla coscia. Il suo partner sarà sicuramente Akpa Akpro il quale sembra essersi definitivamente messo i problemi fisici alle spalle e sta offrendo un rendimento importante da quando è rientrato ad ottobre. Sulle corsie laterali dovrebbero essere schierati Cicerelli a destra e Lopez a sinistra (Curcio è squalificato). Kiyine potrebbe fungere da trequartista alle spalle di Djuric e Gondo o in alternativa essere schierato mezzala nel classico 3-5-2. Molto remota la possibilità di rivedere la difesa a quattro dall’inizio come in terra calabrese ma tale eventualità non è da escludere a partita in corso. Contro la squadra toscana la Salernitana ha la grande opportunità non solo di agguantare quasi matematicamente i play-off ma di escludere una delle concorrenti più accreditate ad inizio anno al salto di categoria.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.