Pizzeria Betra Salerno

Ventura: “La vittoria va dedicata ai tifosi ed ai giocatori”

Il trainer ligure: " Il mio obiettivo è avere alla fine del campionato una struttura su cui costruire il futuro della Salernitana"

Carmine Raiola

Sono passati pochi minuti dal fischio finale di Pescara- Salernitana ed il trainer granata Gian Piero Ventura, è intervenuto ai microfoni di Ottochannel. L’allenatore ligure ha dichiarato: “Credo che abbiamo fatto una buona prestazione. Abbiamo creato diverse palle gol e potevamo chiudere prima il match, nel finale abbiamo rischiato qualcosina. Il match dei ragazzi è stato impregnato di umiltà , di disponibilità reciproca, di calcio e di conoscenze. Oggi eravamo difronte alla scelta di vivacchiare sperando di non andare ai playout o di iniziare il campionato con l’ambizione di ritagliarci uno spazio importante. La risposta è stata ottima, anche se non mi fido quindi aspetto la partita di sabato prossimo per verificare se  siamo in grado di compiere un nuovo passo avanti. Questo è un gruppo in cui lavorano tutti allo stesso modo e che sta pian piano acquisendo conoscenze, gli unici problemi fin qui sono state solo le cadute di tensione.  Delle prove di Lopez e Kalombo non sono sorpreso, sono ragazzi che lavorano tutti i giorni con voglia feroce di imparare. Arriverà il momento anche di altri giocatori, come Odjer o di Jallow, il quale deve capire sempre più ciò che è in grado di fare, così da diventare un calciatore importante per noi. La vittoria è stata meritata e va dedicata ai tifosi venuti da Salerno ed ai giocatori. Il mio obiettivo è costruire qualcosa per Salerno, ciò significa che alla fine di questo campionato dobbiamo avere una struttura su cui basare il futuro della Salernitana. La scelta della difesa a quattro è stata fatta per aumentare le conoscenze dei giocatori, in 10 giorni questo gruppo è riuscito a cambiare modo di stare in campo e lo ha fatto con grande disponibilità. Dal punto di vista tattico, nulla cambia con gli arrivi di Curcio ed Aya. Parlare di mercato, significa  parlare di  far venire giocatori che servono alla causa con caratteristiche per essere utili anche nel futuro”.

 

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.