Pizzeria Betra Salerno

Ventura: ” Andiamo nella direzione del 3-5-2. Giocherà Capezzi a centrocampo”

Il mister granata: "A questi ragazzi devo dire grazie per l'impegno che hanno avuto. Sono soddisfatto del lavoro svolto"

Carmine Raiola

A circa 24 ore dal match tra Salernitana e Livorno, Gian Piero Ventura ha incontrato la stampa per la consueta conferenza pre-partita. Il trainer granata, si è soffermato su vari temi, ecco le sue parole: “Per quanto riguarda gli infortuni muscolari, c’è solo il piccolo fastidio di Curcio, invece il problema di Cicerelli non è al ginocchio. Mi auguro che domani possiamo essere in grado di fare la partita. Le emergenze costringono a delle situazioni, neanche volendo possiamo cambiare ed andiamo nella direzione del 3-5-2.  Per quanto riguarda il ballottaggio Jallow-Gondo- spiega Ventura –  è probabile giochi Jallow. Inoltre, a centrocampo giocherà Leonardo Capezzi. Cerchiamo di sfruttare le caratteristiche degli uomini che abbiamo a nostra disposizione, per quanto riguarda Capezzi può giocare sia al centro sia come ala. Ovviamente, non posso chiedere a giocatori cose che fanno altri calciatori, al sostituto di Lombardi, ad esempio,  non posso chiedere ciò che fa quest’ultimo. Domani, inoltre, verificheremo se la sconfitta di Verona porterà delle “scorie”. Quella del Bentegodi,  è stata una partita condizionata da una situazione difficile, la reazione non è stata all’altezza. Nonostante lo stop di Verona, però, obiettivi non cambiano. Siamo  una squadra che sta lavorando e che sia nel secondo tempo di Trapani sia a Verona è scesa di tono ma che ha fatto un mese e mezzo buono . Quella di domani è una partita nella quale abbiamo il dovere di provarci, vincere significherebbe aprire nuovi scenari perché  ora i punti iniziano ad incidere visto che la classifica inizia a delinearsi. La partita contro gli amaranto, non sarà facile sotto tutti gli aspetti a differenza di quanto credono in molti. I ragazzi dovranno essere bravi a mettere in campo il giusto spirito e la voglia di essere protagonisti. Herteaux, Curcio e Cicerelli non sono  convocati perchè  non sono disponibili. Pensavo di avere Cicerelli già oggi ma non lo abbiamo recuperato. I primi due hanno cose banali, mentre il problema di Emanuele (Cicerelli)  va approfondito perché ieri stava bene ed oggi no. Provare a vincere, vale a dire non sbagliare più approccio. Nel corso della stagione, abbiamo avuto diverse possibilità di capire che tipo di prestazione dal punto di vista mentale e della compattezza dobbiamo mettere in campo. Quando si diventa una squadra di protagonisti, le partite le si fanno quasi tutte come quella di Benevento ma io non posso pretendere un cambiamento da un momento all’altro. Sono soddisfatto del lavoro svolto, della disponibilità e di ciò che abbiamo ottenuto fino ad ora – dice il trainer ligure – Anche se abbiamo regalato qualche punto, sono soddisfatto anche perché se c’è questo rammarico significa che il gruppo ha lavorato bene. Sarebbe bello centrare la partita di domani perché si può andare a Frosinone per fare la partita. La parola che devo dire al gruppo è “Grazie”, perché l’impegno c’è sempre stato nonostante alcune cadute. Io chiedo la squadra di fare la prestazione di 90 minuti, se non si ha un buon approccio in Serie B non si vince una partita”.

 

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.