Taste - Sapori mediterranei

Valorizzazione Salerno e Costiera Amalfitana, Ministero dà l’ok: c’è il finanziamento

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo finanzierà il progetto sulla valorizzazione e nuova prospettiva del territorio

Nel luglio 2016 il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e il segretariato generale Servizio II nell’ambito del Piano di Azione e Coesione 2007/2013 “Interventi per la valorizzazione delle aree di attrazione culturale Linea di Azione 2 “Progettazione per la cultura” ha emanato un Avviso Pubblico rivolto agli Enti locali o loro aggregazioni per la selezione di proposte di sostegno alla progettazione integrata di scala territoriale e locale per la valorizzazione culturale nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia.

Così al Ministero è giunta l’istanza con l’amministrazione Comunale di Salerno capofila di una associazione costituita mediante Accordo Temporaneo di Progetto di Enti comprendenti anche i Comuni di Amalfi, Cetara, Maiori, Praiano, Atrani, Vietri sul Mare, Scala, Conca dei Marini, Ravello, Furore, Minori e Tramonti, ha partecipato quindi all’Avviso presentando una proposta progettuale denominata “Valorizzazione: una nuova prospettiva per il territorio di Salerno e della Costa di Amalfi”.

Questo progetto è risultato ammesso a finanziamento per un importo di 261.000 euro, classificandosi all’11° posto della relativa graduatoria di merito del Ministero. Così è stato approvato a Palazzo di Città lo schema di Accordo Temporaneo di Progetto , che sarà sottoscritto proprio tra il Comune di Salerno ( Ente capofila ) e gli enti aderenti al progetto, per lo svolgimento in modo coordinato di tutte le attività e funzioni, nonché al monitoraggio e attuazione del progetto.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.