Assistenza computer salerno e provincia

Valle dell’Irno, arresto e denunce dei Carabinieri

Controllo del territorio rivolto a spaccio e clandestinità

Federica D'Ambro

595

Serata movimentata quella di ieri per i Carabinieri nella Valle dell’Irno. Nell’ambito di un servizio a largo raggio, i Carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino hanno arrestato una persona in esecuzione di un provvedimento del Giudice di Sorveglianza, deferito un 39enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed espulso dal territorio nazionale uno straniero privo del permesso di soggiorno.

In particolare, a Fisciano, un personale della stazione ha rintracciato e tratto in arresto un 38enne, pregiudicato, in ottemperanza ad un’ordinanza di revoca del beneficio dell’affidamento in prova ai servizi sociali, emessa dall’Ufficio di Sorveglianza di Salerno, scaturita da un provvedimento di cumulo pene con scadenza fissata per il 2020.

A Pellezzano, personale della stazione ha deferito per detenzione illecita di sostanze stupefacenti, un 39enne di Cava de’ Tirreni, che, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di dieci grammi di hashish. Inoltre hanno segnalato alla Prefettura di Salerno, quale assuntore, un 29enne del luogo trovato in possesso di tre grammi di hashish.

A Siano i militari della stazione locale hanno rintracciato un cittadino marocchino di 28 anni, risultato sprovvisto del permesso di soggiorno e gravato da un ordine di espulsione dal territorio nazionale emesso dalla Questura di Cosenza ad ottobre 2014. Lo straniero, è stato accompagnato presso un centro di identificazione ed espulsione.

L’arrestato, è stato tradotto presso la casa circondariale di Salerno.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.