Taste - Sapori mediterranei

Uno guidava senza patente, l’altro aveva provvedimento di carcerazione dal 2006: arrestati

E' successo a Battipaglia, in località Santa Lucia, area territoriale particolarmente monitorata dagli agenti per alcune segnalazioni di furto pervenute nelle settimane precedenti

Un’intensa attività di prevenzione e repressione dei reati è stata effettuata nella giornata di ieri dalla Polizia di Stato sull’intero territorio battipagliese, in attuazione delle direttive impartite dal Questore di Salerno, Maurizio Ficarra. Nel corso dell’operazione sono state arrestate due persone, identificate 32 persone, controllati 5 veicoli e contestate 6 violazioni al Codice della Strada con il sequestro di un autoveicolo e il ritiro di una carta di circolazione. In particolare, nella mattinata di ieri un equipaggio ha proceduto al controllo di un’autovettura con a bordo due persone che si aggirava in Località Santa Lucia, area territoriale particolarmente monitorata dagli agenti per alcune segnalazioni di furto pervenute nelle settimane precedenti.

Gli agenti hanno identificato due cittadini rumeni; il conducente dell’auto è risultato non aver mai conseguito la patente di guida mentre il passeggero è risultato destinatario di un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Salerno nell’anno 2006 per aver violato le norme sull’immigrazione. Quest’ultimo, condotto in Ufficio, è stato arrestato e trasferito presso la casa circondariale di Fuorni. In tarda serata, i poliziotti sono intervenuti presso l’abitazione di un pregiudicato 25enne di Battipaglia, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari. Ivi giunti, hanno accertato che l’uomo, sottoposto alla misura cautelare per i reati di resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali in ambito familiare e atti persecutori commessi in danno del coniuge, si era allontanato arbitrariamente dalla propria abitazione senza regolare autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria, senza preavviso dell’Autorità preposta ai controlli e senza valido e giustificato motivo.

Da subito venivano avviate le ricerche della persona che terminavano a non molta distanza dalla sua abitazione, dove veniva trovato in alterato stato psichico avendo ingerito notevoli quantità di alcool. Per tali motivi, il 25enne veniva bloccato e arrestato per evasione dagli arresti domiciliari. Come disposto dal Pubblico Ministero di turno, il reo veniva nuovamente collocato agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo che si terrà nella giornata odierna dinanzi al Tribunale di Salerno.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.