Taste - Sapori mediterranei

Unisa, chiesta la messa in sicurezza dei campus di Fisciano e Baronissi

La Cisl chiede tempi più rapidi per l'avvio e il completamento delle opere previste a Fisciano e Baronissi, dal terminal al parcheggio coperto e piazza De Rosa

La Cisl Università di Salerno, come anticipato giorni fa, ha incontrato ieri i vertici dell’Ateneo per discutere del completamento dei lavori della messa in sicurezza dei campus universitari di Fisciano e Baronissi.

Preso atto dello stato dell’arte dei lavori di ristrutturazione del terminal bus (opere da completare entro il 14 marzo prossimo) e delle opere circostanti nel campus di Fisciano, la Cisl, tramite i segretari provinciale e aziendale, Pasquale Passamano e Gerardo Pintozzi,  ha chiesto tempi più rapidi per l’avvio e  completamento dei lavori di piazza De Rosa, del parcheggio coperto sottostante (opere con inizio previsto per il 1 aprile e da completare entro il 31 dicembre prossimo), allo stato unica via d’uscita dal Rettorato.

Inoltre, i segretari cislini, hanno chiesto tempi certi pure per l’avvio dei lavori del campus di Baronissi, ancora in alto mare.

Nella stessa riunione, i rappresentanti sindacali hanno chiesto la massima attenzione circa  l’impiego dei lavoratori nei cantieri edili che realizzano opere per conto dell’Università degli Studi di Salerno, rispettando le attuali norme in materia contrattuale e di sicurezza.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.