Assistenza computer salerno e provincia

Ha un tumore da sette anni, 48enne salvata al Ruggi

Un calvario lungo sette anni fatto di medici e cliniche pubbliche e private, nessuno era mai riuscito ad aiutarla fino a quando non ha incontrato un ginecologo dell'ospedale salernitano

Federica D'Ambro

E’ durato circa sette anni il calvario di Filomena Mazziotti, 48enne residente a Mercato San Severino. Sette anni di ecografie, ospedali, cliniche private e pubbliche. Nessuno riusciva a capire perchè la donna stesse prendendo peso rapidamente, aumentando allo stesso modo peluria paragonabile a quella di un uomo e perdita di capelli. Un calvario che la donna, nonostante tutto, ha preso di petto, senza stancarsi di cercare una soluzione, provando il tutto e per tutto al Ruggi d’Aragona, dove finalmente le hanno cambiato e salvato la vita. A raccontare la storia è stato il quotidiano La Città. Il ginecologo Mario Polichetti ha operata Filomena riscontrando un problema alle ovaie, una neoplasia ormonale secernente e di un massa ovarica solida di un diametro di 50 per 40 millimetri.
Ovvero una disfunzione dell’ovaio destro e che produceva in eccesso ormoni maschili. Dopo l’intervento, in poche settimane la donna è stata meglio, i capelli non cadevano più, i peli sul viso e sul resto del corpo non crescevano più. Solo col tempo riuscirà a perdere il peso, fisico e mentale, che è riuscita ad accumulare in sette anni.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.