Assistenza computer salerno e provincia

LE FOTO – Mobilitazione studenti del “Tasso”, la situazione all’interno del liceo

Dopo la protesta degli studenti dello storico Liceo salernitano, uno dei quattro più antichi d'Italia, ecco le immagini dell'interno dell'edificio

admin

Il bimestre ottobre-novembre ha sempre rappresentato, nella storia della scuola italiana, un periodo di forte mobilitazione studentesca. Quella portata avanti in questi giorni dagli studenti dello storico liceo classico “Torquato Tasso” è però motivata da una situazione precaria sul piano infrastrutturale. L’edificio che ospita le sezioni del liceo Tasso, fu costruito nel 1932 ed è riconosciuto d’allora come uno dei licei più antichi d’Italia. Il trascorrere del tempo, la scarsità di interventi che negli anni sono stati programmati dagli enti responsabili e, talvolta, lo scarso senso civico degli studenti stessi sono le cause di evidenti carenze che non permettono più agli alunni di vivere e studiare in un ambiente pienamente adeguato. Le foto che arricchiscono questo articolo – realizzate dall’agenzia TanoPress e pubblicate in esclusiva questa mattina dal quotidiano “Il Mattino” – permettono di osservare in maniera diretta gli ambienti interni dell’istituto che hanno innescato le proteste degli studenti e che hanno spinto la dirigente scolastica, Carmela Santarcangelo, a chiedere un confronto alla Provincia, ente che attualmente si occupa dell’edilizia scolastica e della manutenzione ordinaria e straordinaria. Bagni guasti e spesso fuori servizio, lavandini senza rubinetti, muri senza intonaco, mattonelle distrutte, porte serrate grazie all’utilizzo di mezzi di fortuna come banchi e sedie, impianto elettrico risalente agli anni ’70 (che non permette la messa in funzione di distributori), cortile inaccessibile. Carenze, come i i problemi rilevati per laboratori, biblioteca, cortile e palestra che, in qualche modo, arrivano anche a pregiudicare il regolare svolgimento delle attività degli studenti. Un caso a sé stante è quello rappresentato dal cortile: il suggestivo spazio quadrato, che si incunea fra le quattro pareti del liceo, ha sempre raffigurato un motivo di vanto e orgoglio per gli studenti, oltre ad essere il loro luogo di ritrovo per assemblee studentesche e attività extrascolastiche, come il gioco del basket, del volley, del calcio o le attività di atletica e corsa. Uno spiraglio di luce si era palesato lo scorso anno, quando la Provincia aveva avviato i lavori per la bonifica del cortile, lavori che attualmente sono fermi al palo. L’incontro calendarizzato dalla dirigente scolastica con la Provincia è fissato a martedì 15 novembre quando tutte le componenti scolastiche si aspettano risposte concrete, auspicando che l’amministrazione non lasci cadere in disgrazia un edificio che racconta da anni la storia di Salerno.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.