Taste - Sapori Mediterranei

“Un Aiuto in più”: al via appuntamenti tra impegno sociale, lotta alla mafia, uguaglianza, diritto al lavoro

Continuano gli incontri settimanali organizzati dal sodalizio salernitano, nato dall’unione di vari giovani e guidati da Donato D’Aiuto, molto apprezzati dal grande pubblico di internet. L’ultimo, in mero ordine cronologico, è stato incentrato sulla sanità e sulla salute. Partendo dalla differenza tra questi due concetti, si è discusso di numerosi aspetti che li riguardano, entrando nello specifico della situazione in provincia di Salerno.

Continuano gli incontri settimanali organizzati dal sodalizio salernitano, nato dall’unione di vari giovani e guidati da Donato D’Aiuto, molto apprezzati dal grande pubblico di internet. L’ultimo, in mero ordine cronologico, è stato incentrato sulla sanità e sulla salute. Partendo dalla differenza tra questi due concetti, si è discusso di numerosi aspetti che li riguardano, entrando nello specifico della situazione in provincia di Salerno.

Gli appuntamenti

I prossimi appuntamenti, introdotti e moderati da Donato D’Aiuto, si svilupperanno intorno al macrotema della politiche sociali declinati in aspetti molto diversi tra loro. Tre gli incontri previsti, ognuno dei quali può annoverare grandi ospiti, in cui sarà diviso il prossimo webinar.

“Politiche e impegno sociale: quando cambiare le cose si può e si fa” prenderà il via martedì 9 febbraio alle ore 18.00. Saranno presenti il sindaco di Cinisi Giangiacomo Palazzolo, che in questi giorni si è visto denunciare dal figlio di un boss per una questione legata ad un bene confiscato alla mafia, Hillary Sedu, giovane avvocato napoletano vittima di un malinteso con un giudice onorario nell’esercizio della sua professione, e il giornalista Arturo Calabrese, corrispondente dal Cilento per il “Quotidiano del Sud”. Mafia, giustizia, razzismo e integrazione saranno protagonisti del confronto on-line col racconto di storie che uniscono il Sud Italia da Palermo a Cinisi, da Napoli a Salerno.

Diritti umani e mondo del lavoro

L’11, sarà la volta di Cecilia Strada, attivista per i diritti umani e già presidente di Emergency,Davide D’Errico, fondatore di OpportunityOnlus con cui a Napoli gestisce tre beni confiscati alla camorra, Maso Notarianni, inviato di guerra e molto attivo nel sociale, ed infine Luca Trapanese, papà adottivo di Alba, una bimba affetta dalla sindrome di Down non riconosciuta dalla madre biologica.

Il 12, ultimo dei tre appuntamenti, spazio al mondo del lavoro. Gli ospiti saranno Antonio Prisco, presidente Nidil Cgil di Napoli, e Giorgio Maran, autore del saggio “Il tempo non è denaro. Perché la settimana di 4 giorni è urgente e necessaria”, con cui si farà chiarezza sul mondo dei rider, i fattorini che nelle grandi città consegnano a domicilio ogni sorta di merce. A loro, si aggiungerà Azzurra Rinaldi, economista e fondatrice del movimento “il Giusto Mezzo”, gruppo di donne della società civile e attive nel mondo del lavoro. A chiudere il cerchio sarà il giornalista e fondatore di TeleJato Pino Maniaci, da sempre in prima linea nella lotta alla mafia.
I tre dibattiti saranno trasmessi in diretta sulla pagina facebook “Donato D’Aiuto”.

locandina 2 webinar 9 febbraio

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.