Assistenza computer salerno e provincia

Ultrà nocerini restituiscono la gioia e la bandiera ad Andrea

I tifosi molossi gli hanno regalato anche una maglietta

Federica D'Ambro

Tutto è bene quel che finisce bene, nei giorni scorsi è diventata virale la storia di Andrea, ragazzo di 40 anni affetto dalla sindrome down. Andrea, vive con la madre a Nocera Superiore, ma è nato a Salerno, ed ha una grande passione per la Salernitana. Negli ultimi giorni dopo aver esposto la bandiera sul balcone, alcuni tifosi della Nocerina, hanno manifestato l’odio calcistico, bruciandogli la bandiera per ben due volte.
Ma non si deve fare di tutta l’erba un fascio, perché nel pomeriggio di ieri, degli ultrà molossi, si sono recati presso la casa di Andrea, chiedendo scusa per quanto accaduto e regalando al ragazzo salernitano una maglietta e una nuova bandiera della Salernitana, restituendogli il sorriso e la gioia che quei colori rappresentano per lui.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.