Pizzeria Betra Salerno

Di Tacchio alla Salernitana, ora è ufficiale il centrocampista già a lavoro con Colantuono

Il centrocampista pugliese ex Avellino si è legato con la squadra granata per tre anni

Carmine Raiola

Nuovo volto in casa Salernitana, ecco Francesco Di Tacchio. Il centrocampista è ufficialmente un giocatore della Salernitana, in seguito alla trattativa portata avanti dal direttore Angelo Fabiani e dal suo procuratore Mario Giuffredi.

Ma chi è Francesco Di Tacchio ? Di Tacchio cresce calcisticamente nelle giovanili della Nuovo Globo, squadra pugliese che poi lo cede all’Ascoli. Con la squadra marchigiana fa il suo esordio in serie cadetta nella stagione 2008-2009 e colleziona 12 presenze senza siglare nessun gol. L’anno seguente viene ceduto alla Fiorentina con la quale però non gioca per l’intero campionato, viene così mandato in prestito al Frosinone con cui gioca 20 partite e sigla anche la sua prima rete in cadetteria contro il Livorno nell’annata 2010-2011, passa poi alla Juve Stabia nel 2012, dove gioca 12 partite senza mai andare in rete, nella stagione 2012-2013 si trasferisce invece al Perugia in Lega Pro, categoria in cui gioca 12 partita e segna 1 gol. Il campionato 2o13-2014 di Prima Divisione può essere considerato il migliore nella sua carriera, Di Tacchio con 2 reti e 24 presenze permette la prima storica promozione in Serie B, con i liguri gioca anche nell’annata seguente ma con l’arrivo di Aglietti non troverà più molto spazio, concludendo la stagione con 26 presenze. Complessivamente con la Virtus Entella gioca 65 partite e segna 3 gol. Dopo l’esperienza ligure si trasferisce a Pisa agli ordini di mister Gattuso, con i neroazzurri disputa in due stagioni 56 partita e sigla un solo gol. Nella stagione 2017-2018 si trasferisce all’Avellino con cui firma un quadriennale, nella squadra irpina gioca 41 match e va in rete una sola volta.

Con l’esclusione dell’Avellino dalla serie cadetta, il centrocampista arriva a Salerno dove giocherà agli ordini di mister Colantuono, che tanto lo ha voluto per le sue doti da mediano che tanto piacciono al trainer di Anzio.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.