Taste - Sapori Mediterranei

Uccisione della cagnolina, c’è una querela alla Procura della Repubblica di Salerno

Atto di denuncia predisposto dal Nucleo Operativo Italiano Tutela Animali: "Accertare le penali responsabilità di quell'uomo.. imporre le dovute restrizioni"

Giunta anche all’attenzione del Questore di Salerno la nota in cui la Noita, il Nucleo Operativo Italiano Tutela Animali, ha annunciato di aver predisposto atto di querela alla Procura della Repubblica di Salerno affinchè si accertino le penali responsabilità di Antonio Fuoco nell’uccisione della cagnolina Chicca avvenuta il 15 febbraio. La Noita Onlus ritiene che ricorrano le condizioni di cui agli artt. 1 e 3 d.lgs. 159/2011 (“coloro che per il loro comportamento debba ritenersi, sulla base di elementi di fatto, che sono dediti alla commissione di reati che offendono o mettono in pericolo l’integrità fisica o morale dei minorenni, la sanità, la sicurezza o la tranquillità pubblica”) per l’emissione dell’avviso orale, con cui ricondurre il soggetto in questione ad una vita secondo legalità ed imporre le dovute restrizioni (prima fra tutte quella relativa al possesso di armi di qualunque tipo, ma anche vietare la detenzione di animali, dal momento che risulta che l’autore del fatto detenga un numero imprecisato di cani e conigli).

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.