Taste - Sapori Mediterranei

Turisti stranieri un “tesoro” nel Salernitano: media di 200 euro al giorno spesi a Positano

Tutti i dati sul flusso economico che arriva dal turismo straniero nella nostra provincia: Positano e Amalfi le regine, una spesa totale da capogiro che supera i 367 milioni di euro

Positano la regina nelle spese dei turisti stranieri, è il comune salernitano dove i visitatori non italiani spendono, come evidenziato dal quotidiano Il Mattino, oggi in edicola, sulla base di una elaborazioni di dati raccolti dalla Banca d’Italia. In media, al giorno, ogni straniero spende circa 200 euro, seguono gli altri comuni della costiera, come Ravello con 178 euro al giorno, Amalfi, con 153 euro al giorno, Maiori dove i turisti spendono 150 euro di media al giorni, Minori 148 euro, Praiano e Vietri sul Mare sui 98 euro al giorni, Centola- Palinuro 91 euro, Furore 89 euro e Conca dei Marini 85 euro. Emerge, quindi, tra le regine della Divina solo Palinuro nel Cilento, una eccezione anche nel totale delle spese dove stravince Amalfi con ben 114 milioni e 723mila euro, flusso che arriva dai turisti stranieri. Segue Positano con poco più di 105 milioni di euro. Meno della metà di Salerno, il capoluogo si attesta sui 41 milioni di euro e 367mila euro, con soggiorni che si registrano più lunghi, quasi 9 notti, perchè la città è un punto strategico spesso usato dal turista straniero per raggiungere più località della provincia salernitana.  Le informazioni quantitative sono tratte dall’indagine campionaria sul turismo internazionale realizzata ogni anno dalla Banca d’Italia, basata su interviste ai viaggiatori in transito alle frontiere italiane. La spesa totale dei soggiornanti provenienti dall’estero nel Salernitano ammonta a 367 milioni e 509 mila euro, che diventano 378 milioni e 579 mila euro se aggiungiamo anche gli stranieri che approdano nel nostro territorio per motivi extra-turistici, come lavoro, affari, congressi ecc. , come si legge sul quotidiano Il Mattino, oggi in edicola.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.