Richiedi la tua pubblicità

“Truffa dello specchietto” l’autore è un 25enne siciliano

Il giovane simulava finti incidenti stradali con la rottura dello specchietto dell'auto per farsi risarcire dalle vittime

Federica D'Ambro

Due rapine avvenute simulando finti incidenti stradali con la rottura dello specchietto dell’auto. Una mente fermata ieri dalle forze dell’ordine di Sala Consilina. Ad oggi sono stati due i casi di rapina, con rottura di specchietto retrovisore, verificatosi a Sassano e Sala Consilina. I militari hanno individuato ed arrestato l’uomo. Un 25enne, proveniente dalla Sicilia, già noto alle forze dell’ordine. Ora dovrà rispondere del reato di truffa.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.