Taste - Sapori Mediterranei

Trenta studenti salernitani in viaggio di formazione ed esperienza nelle capitali del mondo

I DETTAGLI - Si tratta di 15 studenti di Salerno, 9 studenti di Sarno e 6 studenti del Vallo di Diano che trascorreranno un programma all’estero con Intercultura

Trenta studenti della provincia di Salerno saranno presto ambasciatori in altrettanti Paesi nel mondo. Sono gli adolescenti che al termine di un percorso di selezione durato 3 mesi e di un ciclo di incontri formativi ad opera dei volontari del Centro locale di Intercultura di Salerno, Sarno e Vallo di Diano, che partiranno quest’estate per un’esperienza formativa e umana che lascerà un segno nelle loro vite.

Si tratta di 15 studenti di Salerno, 9 studenti di Sarno e 6 studenti del Vallo di Diano che trascorreranno un programma all’estero con Intercultura in Thailandia, Cina, India, Svezia, Australia, Argentina, Tunisia, Russia, Repubblica Dominicana, Francia, Stati Uniti, Danimarca, Finlandia e Slovacchia. A loro si aggiunge Antonio Delli Priscoli di Salerno che potrà trascorrere un trimestre in Belgio fiammingo grazie alla borsa di studio erogata dall’assessorato alle Politiche Giovanili e all’Innovazione del Comune di Salerno.

Sono tutti studenti che dimostrano un impegno costante a scuola e in famiglia, che amano uscire con gli amici e coltivare un hobby, ma soprattutto mettersi alla prova, per ampliare la propria visione del mondo, per poter un domani contare su quelle competenze trasversali, sempre più richieste dal mondo del lavoro, quali: l’apprendimento (o il miglioramento) di un’altra lingua, essere più predisposti ad intraprendere nuove iniziative, a relazionarsi con gli altri in maniera positiva, avere maggiori capacità critiche.

La cerimonia di premiazione per il conferimento delle borse di studio si terrà lunedì 14 maggio, ore 10, presso il Salone dei Marmi del Comune di Salerno.

Il Comune di Salerno sarà rappresentato dal Sindaco Vincenzo Napoli, che premierà il vincitore. Saranno inoltre presenti il parlamentare della Repubblica Piero De Luca, l’Assessore alle Politiche Giovanili, Mariarita Giordano, e i Dirigenti scolastici delle scuole di provenienza degli studenti vincitori.

«Crediamo nell’investimento sull’educazione internazionale dei giovani – ha spiegato Mariarita Giordano – quale momento fondamentale nel bilancio della formazione personale: un’esperienza all’estero lontano da casa non solo è costruttiva sul piano delle lingue e delle competenze pratiche, ma anche e soprattutto nella capacità di affrontare al meglio le difficoltà e le sfide del mondo dello studio e del lavoro.»

Presenti anche Renata Montesanti, membro del Consiglio Direttivo della Fondazione Intercultura e i volontari di Intercultura della provincia da cui, nel corso degli ultimi 8 anni sono stati selezionati 205 studenti che hanno trascorso da un’estate all’intero anno scolastico in uno dei 65 Paesi dove Intercultura sviluppa i suoi programmi di scambio. Spiega Paola Forcellati, Presidente Centro locale di Salerno: “La nostra comunità, negli ultimi anni, ha beneficiato enormemente, a livello di impatto sociale, dell’esperienza vissuta all’estero da parte dei nostri ragazzi che, scegliendo di intraprendere questo percorso educativo, hanno raccolto la sfida di vivere un’esperienza formativa che li aiuterà a diventare la prossima generazione di innovatori. A partire dai nostri studenti, fino alle loro famiglie, alle loro scuole, alle loro comunità, i programmi di Intercultura cambiano la vita delle persone coinvolte.”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.