Assistenza computer salerno e provincia

Tragedia nel Salernitano, si accende una sigaretta e muore ustionato

Tragico incidente per un 45enne di San Gregorio Magno, vani i tentativi della madre di domare le fiamme, le lesioni riportare erano molto gravi

Federica D'Ambro

Tragico incidente a San Gregorio Magno nel pomeriggio di ieri. Un uomo, Giuseppe D. 45enne del posto, è caduto nel bagno della sua casa sulla sigaretta che voleva accendersi e prende fuoco. Sono stati vani i tentativi della madre di spegnere le fiamme con l’acqua, il corpo aveva già subito gravi lesioni. Il 45enne già da tempo era affetto da disturbi psichici. Come rivelato dal quotidiano La Città, sul luogo dell’incidente si sono precipitati i carabinieri della locale stazione e i soccorritori del servizio 118. Purtroppo hanno potuto solo costatare il decesso. Secondo gli inquirenti la causa della morte è dettata dall’accensione della sigaretta. L’accendino trovato accanto al corpo della vittima è risultato difettoso ed è possibile che in quel momento le fiamme abbiano raggiungo i vestiti in poliestere della vittima.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.