Taste - Sapori Mediterranei

Torturarono nuova compagna del padre, ancora a processo 2 sorelle di Mercato San Severino

Dopo la sentenza di primo grado respinta l'archiviazione per il reato di sequestro: gli tolsero il cellulare e la torturarono

La nuova amante di papà non lo sopportavano, non poteva prendere così il posto della madre, così due sorelle di Mercato San Severino torturarono la donna, originaria di Maratea. Con l’inganno la portarono in una abitazione di villeggiature, le tolsero il cellulare e la picchiarono, tentando anche di soffocarla mentre le tagliavano ciocche di capelli. Col tempo è arrivata la sentenza di primo grado che ha condannato a due anni e 8 mesi di carcere per rapina e lesioni personali le due ragazze ma, come si legge sul quotidiano Il Mattino, non finisce qui. Emergono nuovi guai giudiziari perchè è stata respinta la richiesta di archiviazioni per il reato di sequestro, inizierà così un nuovo procedimento penale per le due figlie.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.