No Signal Service

Torrente dà lezioni, “urla” alla difesa: chiesti raddoppi e protezione

Il tecnico di Cetara è "ritornato" stopper al Volpe, si è messo al centro della difesa e ha fatto vedere come si affronta un avversario uno contro uno

Una cura per una delle difese più perforate del campionato di serie B. Nel pomeriggio di ieri Vincenzo Torrente, come rivela il quotidiano La Città, ha lavorato tanto sui movimenti della difesa, si è, nel vero senso della parola, sgolato fino a perdere la voce pretendendo raddoppi e protezione degli spazi. Lui stesso si è posizionato al centro della difesa per far vedere ai calciatori granata il movimento che chiedeva e la posizione da tenere, così come la postura del corpo, quando si affronta un avversario uno contro uno.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.