Pizzeria Betra Salerno

Torrente: a Brescia per dare continuità ai risultati – VIDEO

Il trainer granata invita tutti a rimanere coi piedi per terra e ricorda che il primo obiettivo è la salvezza - VIDEO

Roberta Sironi

522

Alla vigilia della trasferta di Brescia il tecnico Vincenzo Torrente invita tutti a rimanere con i piedi per terra dopo l’incredibile entusiasmo generato dalla vittoria sull’Avellino. “Che i tifosi sognino traguardi importanti è giusto- afferma il trainer di Cetara- Ma noi dobbiamo rimanere con i piedi per terra. Siamo partiti bene ma siamo una neo promossa e dobbiamo pensare partita dopo partita senza dimenticare il nostro obiettivo che è quello della salvezza in serie B”. Il trainer granata analizza il Brescia, prossimo avversario. “E’ una buona squadra che a Cesena domenica scorsa ha ben figurato, soprattutto nel secondo tempo. Domani per loro sarà l’esordio stagionale in casa e sicuramente saranno molto motivati. Noi andiamo lì con l’intenzione di dare continuità ai nostri risultati e di migliorare sotto l’aspetto tecnico tattico”. Dopo, Torrente analizza anche l’attuale stato di forma della sua Salernitana. “A parte Eusepi stiamo bene. Bisogna valutare un po’ Troianiello. Ho ancora qualche dubbio per quanto riguarda centrocampo e attacco”. In avanti Coda è pronto all’esordio dal primo minuto. “Coda è un giocatore che ha già dimostrato le sue buone qualità in Lega Pro ed in serie A. Questa per lui potrebbe essere una stagione molto importante, è un giocatore di grande prospettiva. Penso che con Gabionetta e Donnarumma, ed ovviamente anche con gli altri attaccanti in rosa, si possa fare molto bene”. In conclusione, Torrente svela cosa si aspetta di vedere domani a Brescia. “Mi aspetto innanzitutto di vedere una Salernitana di carattere, come visto con l’Avellino. Mi aspetto di dare continuità per quanto riguarda il risultato ma anche dei miglioramenti. Dobbiamo migliorare qualcosa nelle ripartenze nell’andare ad aggredire gli spazi con le due mezz’ale”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.