Pizzeria Betra Salerno

Terza Categoria, impresa della Don Bosco: Cava United ko

Grande serata di sport e sociale, i salesiani a -2 dalla vetta

La Don Bosco vince una partita importantissima contro la capolista Cava United e agguanta così il secondo posto in classifica. Da sottolineare, la grande cornice di pubblico (circa 200 spettatori, di cui settanta da Cava) che ha dato vita a un tifo molto sportivo e leale. Parte forte il Cava United che dopo dieci minuti sblocca con Polacco il risultato su una palla persa a centrocampo dai ragazzi di Mister Bafundi. La squadra di casa non si scompone ed incomincia a carburare ma solamente con tiri dalla distanza che non sorprendono il portiere avversario. Il secondo tempo è tutta un’altra musica. Amitrano prende palla alla trequarti ed inventa una parabola imprendibile per il portiere di Cava. Lo stesso Amitrano, su un tiro di Ricciardi respinto dal portiere, ribadisce la palla in rete. Rimonta compiuta. Negli ultimi dieci minuti, arrembaggio di Cava che riesce ad arrivare una sola volta davanti al portiere di casa Amendola, che con una grande parata, salva la porta della Don Bosco. Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Un ringraziamento particolare va alla società Cava United (ricambiato dai metelliani) per aver condiviso con la Don Bosco il proprio progetto sociale. Perché il calcio è anche questo. Emblematico il commento diffuso attraverso i social network da parte del difensore salesiano Gianluca Nigro che di seguito riportiamo integralmente: “Il calcio è sempre più un’industria e sempre meno un gioco. Fino a qualche anno fa volevo diventare un calciatore professionista, oggi sono fiero di divertirmi nella categoria più bassa con gli amici di una vita. Il calcio è della gente”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.