Taste - Sapori Mediterranei

“Terremoto” a Eboli, ai domiciliari il neo eletto sindaco Cariello

Ipotesi di reato di corruzione in una indagine partita dalla Guardia di Finanza

cronaca asalerno post
Poco più di 24 ore dalla formazione della Giunta comunale ad Eboli e un vero terremoto scuote Palazzo di Città e l’amministrazione. Come si legge su LaRepubblica.it il sindaco di Eboli Massimo Cariello sarebbe ai domiciliari nell’inchiesta condotta dal pm Rotondo, sarebbe scattata l’interdizione dai pubblici uffici per quattro funzionari dei Comuni di Eboli e Cava de’ Tirreni. Tutto nasce dall’indagine della Finanza con una ipotesi di reato di corruzione, rivelazione di segreto d’ufficio, abuso d’ufficio e falso ideologico. Al centro dell’inchiesta procedure concorsuali per assunzioni di persone vicine al sindaco.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.