Taste - Sapori Mediterranei

Tentò di uccidere un suo connazionale con una spranga di ferro, arrestato un marocchino

I militari della Staz. di Santa Cecilia, durante la mattinata di ieri, riuscivano a catturare Abdellilah Boussamra, classe ’87, marocchino, e a sottoporlo al fermo di indiziato di delitto, poiché ritenuto responsabile del tentato omicidio di un suo connazionale commesso il 30 luglio dello scorso anno all’interno dell’ex fabbrica “Mellone” sita in località S.Cecilia di Eboli, ss18. In tale circostanza il Boussamra con una spranga di ferro colpì il suo connazionale ripetutamente al capo e al volto. In ospedale il malcapitato arrivò in pericolo di vita e fu giudicato in prognosi riservata. L’individuazione del Boussamra è stata possibile grazie ad un’intensa attività info-investigativa e numerosi servizi di osservazione, pedinamento e controllo del territorio.Il fermo è stato successivamente convalidato dall’AG e il Boussamra è stato tradotto presso la casa circondariale di Salerno.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.