Taste - Sapori Mediterranei

Tari sospesa a Baronissi per le categorie limitate dal Dpcm

Il Comune di Baronissi sospende la Tari per le categorie interessate alle limitazioni del Dpcm del 24 ottobre scorso. Il pagamento delle rate Tari 2020 sarà sospeso con il riconoscimento di piani rateali dilazionati nei prossimi anni. Nei prossimi giorni la Giunta predisporrà la proposta deliberativa per il Consiglio comunale.

categoria cronaca

Il Comune di Baronissi sospende la Tari per le categorie interessate alle limitazioni del Dpcm del 24 ottobre scorso. Il pagamento delle rate Tari 2020 sarà sospeso con il riconoscimento di piani rateali dilazionati nei prossimi anni. Nei prossimi giorni la Giunta predisporrà la proposta deliberativa per il Consiglio comunale. “E’ un segnale di attenzione e di sostegno per le attività colpite dalle restrizioni dell’ultimo Dpcm – dichiara il sindaco Gianfranco Valiante – un aiuto alle attività del territorio che pagano un prezzo altissimo a causa dell’emergenza sanitaria, costrette ad abbassare la saracinesca o a limitare le loro attività. L’insostenibilità economica delle nuove restrizioni agli esercizi commerciali mette nuovamente a dura prova la sopravvivenza di alcune categorie produttive”. “La crisi sanitaria, purtroppo, rischia di andare pari passo con la crisi economica – sostiene il vicesindaco e assessore al bilancio Anna Petta – ci sono persone e categorie che più di altre sono state colpite. Il rinvio delle utenze Tari va incontro alla condizione di chi, in questo momento, a causa delle restrizioni del Dpcm, rischia di avere meno liquidità”. “E’ fondamentale aiutare subito chi ha più sofferto a causa di questi provvedimenti – fa eco l’assessore alle attività produttive Peppe Giordano – il Comune di Baronissi lo sta facendo con tutti gli strumenti a disposizione e con grande impegno economico ed organizzativo. Oggi introduciamo anche questo significativo provvedimento, un aiuto che darà un primo respiro alle attività produttive”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.