Assistenza computer salerno e provincia

Stuprarono ragazza a Santa Teresa: pena inferiore a quanto chiesto dal Pm per i due marocchini

E' arrivata la condanna di 4 anni ciascuno per Hassan Raziqi e Radouane Makkak, accadde tutto nella notte del 17 maggio

Sono stati condannati i due marocchini, Hassan Raziqi e Radouane Makkak, imputati per violenza sessuale sulla spiaggia di Santa Teresa nei confronti di una ragazza di origini straniere ma nata e cresciuta in Italia. Condannati a quattro anni di reclusione ciascuno, come si legge sul quotidiano Il Mattino oggi in edicola, riconosciute quindi le circostanze attenuanti generiche e la diminuente del rito, è arrivata ieri la sentenza che risulta molto più leggera rispetto a quanto richiesto dal pm di Salerno Francesco Rotondo: ovvero 8 anni chiesti per Raziqi e 10 per Makkak..

Accadde tutto nella notte del 17 maggio, era mezzanotte dopo una serata passata con degli amici la ragazza si fermò sulla spiaggia di Santa Teresa per leggere degli appunti, rilassarsi e fumarsi una sigaretta. Questa è la versione raccontata dalla giovane 31enne, accolta anche in Tribunale, la ragazza venne avvicinata da due uomini che l’avevano seguita. Una volta vicini queste due persone prima chiesero poi pretesero soldi dalla giovane, soldi che gli servivano per acquistare delle bibite.

La ragazza diede dei soldi ai ragazzi, uno rimase solo con lei e l’altro si è allontanò per comprare altre bibite. Da quel momento cominciò un vero e proprio incubo per la ragazza che provò a scappare ma bloccata da entrambi, nel frattempo era tornato anche l’altro marocchino, successivamente subì lo stupro, ed ancora più tardi Makkak costrinse la ragazza a prendere l’auto e guidare con lui accanto fino all’alba mentre Raziqi si allontanò.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.