Assistenza computer salerno e provincia

Struttura abbandonata nel centro storico, la paura dei residenti: “Aspettiamo la tragedia?”

Una impalcatura montata negli anni 80, lavori fermi e intanto cadono calcinacci dal palazzo, i cittadini lanciano un appello all'amministrazione comunale: "Intervenite, abbiamo paura.."

Una impalcatura installata negli anni 80, lavori fermati e mai ripartiti, da lì l’abbandono e l’incuria, nel cuore pulsante del centro storico di Salerno, alle spalle di quella che tutti chiamano Largo Campo. Stiamo parlando di una palazzina che affaccia su due lati, vicolo Porta Rateprandi e vicolo delle Galesse, con i residenti della zona in continuo allarme per lo stato in cui si trova il palazzo. “Cadono calcinacci, a qualsiasi ora del giorno e della notte, abbiamo paura, perchè bisogna aspettare la tragedia per intervenire?”. L’appello, quasi disperato, di alcuni cittadini che si rivolgono all’amministrazione comunale per mettere in luce una problematica che, in realtà, è nota e preoccupa molti. “La struttura è decadente, in questa palazzina cominciarono dei lavori negli anni 80, mai terminati, i proprietari hanno probabilmente abbandonato tutto, tant’è che sappiamo che dentro in alcuni piani non ci sono neanche più i solai – racconta un cittadino, residente della zona – ovviamente dentro è un ricettacolo di rifiuti, abbandonati e appaiati ovunque, neanche a dirlo è diventato un appartamento per topi ma a parte questo tipo di degrado noi abbiamo paura davvero che il palazzo possa cedere, c’è bisogno di controlli sulla struttura, un intervento immediato, ultimamente cadono sempre più calcinacci sulla strada, sia su Rateprandi che dal lato del vicolo delle Galesse, non parliamo solo di intonaco ma di pezzi importanti”. Prosegue un’altra residente: “In questa zona, ovviamente, camminano anche bambini, ragazzi, la sera come tutti sanno c’è un afflusso importante in questa zona e spesso qualcuno si siede nei pressi della struttura, è un pericolo per i ragazzi, lo ripetiamo, perchè bisogna aspettare una tragedia per intervenire?”.

DC349C67-6BD3-436A-A6E5-9F1B9BBA0F1F

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.