Taste - Sapori Mediterranei

Street Control, per la prima volta accolto un ricorso a Salerno: annullata la multa

Accolto il ricorso presentato dall'avvocato Alfonso Rescigno, il giudice ha deciso: il Comune di Salerno obbligato a pagare le spese e annullare la contravvenzione

Accolto, per la prima volta a Salerno, il ricorso ad una contravvenzione effettuata tramite Street Control. La notizia filtra da Palazzo di Giustizia dove il Giudice di Pace ha accolto il ricorso effettuato dall’avvocato Alfonso Rescigno che ha contestato una multa di circa 43,60 euro, presentando il ricorso. Il Giudice ha accolto quindi il ricorso annullando la contravvenzione e condannando il Comune di Salerno al pagamento delle spese nei confronti del ricorrente. Il Comune di Salerno quindi dovrà liquidare le spese effettuate, superiori comunque alla contravvenzione, con il verbale stesso che sarà annullato. Il ricorso dell’avvocato Alfonso Rescigno era basato sulla mancata contestazione immediata che è obbligatoria in base all’articolo di riferimento per il codice della strada.

“Siamo soddisfatti per quanto emerso dalla sentenza, lo Street Control è un mezzo che può controllare e regolare la mobilità urbana a mio giudizio, evitare che ci siano negligenze e irregolarità nella sosta, un problema presente in tante città italiane – ha dichiarato l’avvocato Alfonso Rescigno – Come tutti gli strumenti però deve essere usato con cognizione e criterio, ogni caso deve essere valutato singolarmente, anche nei possibili ricorsi bisogna registrare e concepire quanto accaduto, non sempre il cittadino ha ragione, così come chi è deputato a vigilare”.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.