Taste - Sapori mediterranei

“Strada chiusa per caduta massi”, inaccessibile il Fiordo di Furore

Un evento che si sta verificando da diverse settimane e che ha costretto il sindaco a rendere inaccessibile l'area per motivi di sicurezza

Federica D'Ambro

Cadono massi sulla strada del Fiordo di Furore, il Comune sbarra la strada. Da qualche giorno l’amministrazione comunale ha alzato un muro in calcestruzzo all’inizio della discesa che porta al Fiordo di Furore. Sono settimane che dalla roccia sovrastante cadono massi, e per motivi di sicurezza il sindaco è stato costretto a rendere inaccessibile quell’area. Come rivela il quotidiano Il Mattino.
“Stiamo aspettando solo l’ok della Regione per mettere mano alla bonifica – rivela il sindaco di Furore, Raffaele Ferraioli – Abbiamo predisposto anche un progetto di consolidamento e, se la Regione ci autorizza, possiamo utilizzare l’economia di ribasso del più vasto lavoro di bonifica in atto a Crevano. Si tratta di circa 1,5 milioni che potrebbero essere spesi per sanare la montagna sotto cui corre la scala di accesso al Fiordo”.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.