Taste - Sapori Mediterranei

Strada chiusa, giovane aggredisce un vigile cilentano a Bergamo

Il protagonista della vicenda è il vice commissario Delfino Magliano, originario di San Giovanni a Piro

Federica D'Ambro

Aggredito e ferito mentre era in servizio a Bergamo un vigile originario del Cilento, precisamente di San Giovanni a Piro. Il protagonista della vicenda è il vice commissario Delfino Magliano. Il fatto è accaduto giovedì mentre il vigile era in servizio nei pressi di una strada chiusa al traffico per la rottura di un tubo. Ad aggredirlo un 25enne del Burkina Faso, che si era inoltrato in questa strada chiusa, all’invito degli agenti di uscire è scattata l’aggressione. Il giovane ha colpito al volto con un casco integrale per ben due volte il vice Commissario Magliano. Nonostante la resistenza del giovane, i tre agenti di servizio sono riusciti a bloccarlo e ad accompagnarlo al Comando di via Coghetti, dove è stato identificato e arrestato. Venerdì è stato processato per direttissima, con l’accusa di lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale: è stato condannato a 5 mesi con la condizionale. Magliano è stato trasportato al pronto soccorso dell’Humanitas Gavazzeni e sottoposto a una serie di esami, per lui la diagnosi è di trauma cranico e infrazione dell’omero, guaribile in una quindicina di giorni.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.