Assistenza computer salerno e provincia

La storica pugilistica Metropolis avrà una nuova sede

Questa mattina l'incontro a Palazzo di Città

Federica D'Ambro

Fumata bianca dal vertice a Palazzo di città: la storica pugilistica del Centro Sociale avrà un nuovo locale. Questa mattina il mister Mario Collina, ha incontrato il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, negli uffici del Comune. L’appuntamento era stato fissato la scorsa settimana, quando a seguito di un controllo, i Nas hanno posto i sigilli all’ex palestra Metropolis a causa delle condizioni igieniche della struttura. All’appuntamento Collina non è stato ricevuto solo da Napoli, la causa è stata sposta anche dall’assessore Nino Savastano, Angelo Caramanno e Dario Loffredo.
“La palestra si farà, ma c’è da attendere ancora una settimana, al massimo 10 giorni- queste le prime parole del mister una volta finita la riunione – Si stanno prendendo cura di noi, ora aspettiamo i fatti. Non ci resta che attendere”.
Sembrerebbe dunque che la storica pugilistica avrà una nuova veste, l’amministrazione comunale è al lavoro per la ricerca di un nuovo locale idonea ad ospitarli. Non si è parlato di posti futuri, solo la scorsa settimana il mister cercava locali tra vecchie scuole abbandonate, in linea con la motivazione sociale che li spinge ad allenare ragazzi da circa 24 anni.
Dopo tanti anni di duro lavoro, il mister ed i ragazzi, non hanno mai negato che la palestra era in pessime condizioni. Ma senza aiuti e senza un reale rientro economico, tutti i lavori svolti in questi anni erano fatti in prima persona. I pugili che si stavano preparando per nuovi campionati mondiali, dovranno attendere ancora qualche giorno, prima di poter risalire sul ring e continuare la loro battaglia sociale.

“Volontà di trovare al più presto una soluzione. Ho incontrato il team dell’associazione dilettantistica sportiva Metropolis. I responsabili della struttura hanno evidenziato quelle che sono le proprie richieste per i futuri locali che dovranno avere determinati requisiti tecnici. Dopo aver ribadito quanto questa realtà sia fondamentale non solo dal punto di vista sportivo, ma anche sociale e umano, ho sottolineato che entro una decina di giorni ci sarà un aggiornamento tra le parti per discutere di alcune concrete ipotesi su cui lavorare per risolvere il problema”.
Queste le parole del primo cittadino Vincenzo Napoli.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.