Taste - Sapori mediterranei

Storia surreale a Capaccio: ladro picchia anziano, poi lo aiuta ma ritorna per altri soldi

Lo ha legato e picchiato per sapere dove aveva la cassaforte, poi lo ha "soccorso" aiutandolo a lavarsi e curando le ferite ma è tornato qualche giorno dopo per prendersi altri soldi

Un vero e proprio incubo quello vissuto da un 82enne di Capaccio Paestum, una storia rivelata da Stiletv.it, l’anziano è stato aggredito nella sua abitazione da un extracomunitario. Il malvivente gli ha legato mani e piedi per poi colpirlo ripetutamente alla testa con un martello di gomma, perchè dall’anziano voleva sapere dove aveva la cassaforte con i soldi in casa. L’82enne però aveva solo 75 euro nel portafogli, ecco cosa ha raccontato a Stiletv.it, una storia davvero surreale:
“L’ho supplicato di andare via e di chiamare qualcuno, altrimenti sarei morto visto che perdevo tanto sangue dalla testa, e dopo un’ora di sofferenze, sono riuscito a convincerlo a slegarmi, dicendogli di tornare non appena avessi percepito la pensione, così lui ha preso un’asciugamani per la testa, aiutandomi a lavare le ferite con l’acqua prima di andarsene, riaggiustando il cellulare affinché potessi chiamare aiuto. E ho telefonato subito a mio figlio. Ma sabato scorso, 5 novembre, il malvivente, come aveva detto, è tornato, entrando in casa mia di nuovo e portando via 200 euro che aveva messo da parte per lui, che aveva minacciato di aggredirmi di nuovo se non li avesse trovati. Il rapinatore è entrato a volto scoperto, penso sia un extracomunitario, giovane”.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.