Assistenza computer salerno e provincia

Sparatoria a Pontecagnano: è morto il 42enne albanese

L'uomo è stato raggiunto accidentalmente da un colpo di pistola esploso da un carabiniere in servizio alla compagnia di Battipaglia

Federica D'Ambro

Alle prime luci dell’alba è morto al Ruggi d’Aragona il ladro di nazionalità albanese che nella giornata di ieri ha seminato il panico tra Mercato San Severino e Pontecagnano, rimasto poi ferito da un colpo di pistola esploso da un carabiniere in servizio alla compagnia di Battipaglia. Le ferite del 42enne sono state letali per l’uomo.

Secondo la ricostruzione dell’Arma, il 42enne albanese si sarebbe girato all’improvviso in direzione del carabiniere che, buttandosi a terra, avrebbe fatto partire involontariamente un colpo dalla pistola d’ordinanza che ha centrato al torace il presunto bandito. Intano la magistratura ha aperto un fascicolo per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. I carabinieri sono ancora sulle tracce dei due uomini che erano a bordo della stessa auto del 42enne albanese.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.