Taste - Sapori mediterranei

Spaccio sul lungomare, sentenze ai gambiani: uno è ricercato

In tre su 17 hanno chiesto rito abbreviato, sconteranno la pena a Fuorni

spaccio lungomare 3
SALERNO | Un anno e otto mesi di carcere, questa la pena decisa dal giudice per due gambiani fermati nell’operazione anti-spaccio sul Lungomare di Salerno, una inchiesta portata avanti dalla Squadra Mobile che coinvolse ben 17 connazionali, tre di questi hanno fatto richiesta di rito abbreviato. Ieri la sentenza, due saranno portati nella casa circondariale di Fuorni, un altro invece è ricercato dalle forze dell’ordine. A lui gli era stato concesso l’obbligo di dimora a Salerno, scarcerato dal Riesame, il ragazzo è sparito e di lui non c’è traccia. Anche per lui, come detto, c’è la sentenza, ma leggermente più breve con un anno e quattro mesi di reclusione.

La droga, in particolare l’hashish, veniva presa da Napoli e nel Napoletano, sul posto una vera e propria catena per lo spaccio, sentinelle stazionate nei punti cruciali pronti a ravvisare la presenza delle forze dell’ordine, c’era chi prendeva le ordinazioni girando sul Lungomare, passava parola agli altri che erano pronti a rifornirsi delle sostanze nascoste tra gli scogli, in punti ben definiti e lontano da occhi indiscreti.

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.