Taste - Sapori mediterranei

Sospensione dopo il corteo di venerdì, studenti del Virtuoso in protesta

LE FOTO - Protesta questa mattina degli alunni nei confronti del provvedimento adottato dal dirigente scolastico ma i genitori potranno "annullare" la sospensione

SALERNO – In protesta, questa mattina, davanti l’istituto Virtuoso a Salerno, degli studenti nei confronti del dirigente scolastico Gianfranco Casaburi in seguito alla decisione di sospendere alcuni ragazzi in seguito al corteo di protesta avvenuto venerdì a Salerno. Come annunciato dal preside le famiglie dei ragazzi del liceo in questa settimana potranno giustificare i propri figli, annullando quindi il provvedimento disciplinare avviato perchè, come si legge anche nella comunicazione del preside gli studenti devono sempre presentare la giustifica dell’assenza. Il provvedimento riguarda in particolare i giovani delle prime e seconde, sospensione di un giorno con obbligo di frequenza con decorrenza da lunedì 22 ottobre ma, come detto, le famiglie dei ragazzi avranno sette giorni per giustificare l’assenza dei figli nella mattinata di venerdì.

LA COMUNICAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

“La finalità reale del provvedimento adottato è stata quella di richiamare fortemente l’attenzione della famiglie su quanto accaduto e di rimettere ad esse, come è legittimo e naturale, la responsabilità di avallare o meno il comportamento dei figli minorenni, giustificandone eventualmente il comportamento. Per questo motivo, la scuola accetterà tutte le giustifiche che le famiglie o dei titolari della responsabilità genitoriale riterranno opportuno presentare per l’assenza dei loro figli, comprese quelle che confermeranno l’adesione alla protesta studentesca, avallandola”.

 

WhatsApp Image 2018-10-16 at 10.16.27

Questo, invece, è il messaggio disciplinare del preside dell’istituto alberghiero Virtuoso che ha raggiunto tutti i genitori degli studenti sospesi.

WhatsApp Image 2018-10-16 at 10.51.08

Taste - Sapori mediterranei

Commenti

I commenti sono disabilitati.