Pizzeria Betra Salerno

Sondaggio tra i pali: ai granata piace Perilli

Radunovic ed Adamonis andranno via, la squadra granata sonda l'estremo difensore del Pordenone

Carmine Raiola

346

Tanti stravolgimenti in casa Salernitana, molto probabile un cambio di guardia della porta granata.
Con la fine del campionato e dunque della stagione, molti sono stati i calciatori che in questi ultimi giorni hanno salutato la casacca del cavalluccio marino.
In procinto di partire ci sono i due portieri di questa stagione Radunovic ed Adamonis.
Entrambi gli estremi difensori, infatti, torneranno alle rispettive squadre di proprietà  ( il serbo all’ Atalanta ed il lituano alla Lazio) , lasciando così “incustodita” la porta granata. Nel tentativo di rimpiazzarli, la Salernitana fino a questo momento ha effettuato un timido sondaggio solo per Simone Perilli.
Il ventiduenne portiere del quartiere romano Testaccio, gioca attualmente nel Pordenone, squadra con cui è salito alla ribalta grazie alla prestazione offerta a San Siro contro l’Inter.
Quella sera, infatti, l’estremo difensore romano ha giocato la sua migliore partita, riuscendo a neutralizzare due rigori ( quelli di Skriniar e Gagliardini ) ed a compiere parate sensazionali ( ad esempio quella su Karamoh) che hanno costretto la più blasonata squadra nerazzurra ad imporsi solo ai calci di rigore.
Perilli ha una fisicità imponente  ( è alto 195 cm) ed una grande reattività, doti messe in mostra proprio nella partita  sopra citata e che gli hanno permesso di ricevere, inoltre, l’ interesse anche di altre squadre cadette come il Perugia.
Il sondaggio fatto dal club garanata in questi giorni è stato effettuato con la semplice intenzione di capire quante possibilità ci sono per ingaggiare il portiere a luglio.
Perilli, infatti, ha un contratto con il Pordenone fino al 2020, dunque difficilmente il club friulano se ne potrebbe privare con facilità anche perché il romano, è arrivato in Friuli solo la scorsa estate dalla Reggiana dopo un lungo girovagare che ha contraddistinto la sua carriera sin dai tempi in cui vestiva la maglia delle giovanili di Roma e Lazio
In attesa dell’ inizio della nuova stagione, quindi, Colantuono inizia a costruire la Salernitana del futuro dal ruolo più delicato, il portiere la cui scelta non è mai semplice ed allo stesso tempo molto importante.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.