Taste - Sapori Mediterranei

Siringhe e sangue ogni 2 giorni, allarme tossicodipendenza nei Barbuti

Macchie di sangue nei vicoli, fazzoletti sporchi e interi scatoloni di materiale per iniezione, il centro storico sembra una scena del crimine

 

Una triste, disperata, consuetudine, come ci segnalano i residenti del centro storico di Salerno, in particolare del quartiere Barbuti, cresce l’allarme per i tossicodipendenti nel rione. Ogni 2 giorni, infatti, secondo i cittadini, lungo le strade e talvolta (come si vede nelle foto) anche sui cornicioni dei vicoli, si vedono siringhe, fazzoletti e macchie di sangue distribuite, come se fosse una scena del crimine. Nello specifico, nelle immagini, siamo in vicolo Gisolfo, proprio nei Barbuti. I residenti ci dicono che accade davvero ogni 48 ore una scena del genere, con interi scatoloni di siringhe, quasi certamente appena acquistati con tutto il materiale occorrente per l’iniezione. Fazzoletti sporchi di sangue e macchie anche sui muri e in terra, alla portata di tutti, in uno dei quartieri più storici della città. Spesso diventa difficile anche smaltire e ripulire, questo perchè servono operatori specializzati in questo genere di sanificazioni.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.