Assistenza computer salerno e provincia

Doppio senso in via Croce, il sindaco: “E’ possibile, bisogna valutare tutto”

Il sindaco Enzo Napoli sul viadotto Gatto e il doppio senso di marcia in via Croce

Federica D'Ambro

Si terrà questo pomeriggio a Palazzo di Città una riunione di tutti i Gruppi di Maggioranza con i componenti della Giunta Comunale al fine di discutere nel merito con gli esperti incaricati della situazione Viadotto Gatto e la possibilità di attivare il doppio senso di marcia in via Benedetto Croce. Il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, nei giorni successivi alla tragedia del ponte Morandi a Genova, ha dato il via ad ulteriori approfondimenti strutturali e di manutenzione del Viadotto. Tutti i rilievi sul Viadotto Gatto, le indagini condotte dalla Società Istemi, incaricata dal Comune di Salerno fin dallo scorso mese di maggio, “continuano a confermare l’efficienza operativa e funzionale dell’infrastruttura” a detta del primo cittadino.

Il Comune di Salerno sta già lavorando alla predisposizione di un bando di gara per l’assegnazione di un servizio di monitoraggio permanente che ne continui a garantire la fruizione in sicurezza.

“Mi rendo conto che c’è una preoccupazione ragionevole da parte dei cittadini sulla tenuta statica della struttura del Viadotto, dopo la tragedia che ha colpito genova, c’è massima compresione. – ha dichiarato il sindaco Napoli – Voglio rassicurare i cittadini ricordando loro di aver iniziato un’opera di monitoraggio e controllo strutturale. Inoltre, da alcuni mesi a questa parte c’è un gruppo di professionisti che si stanno occupando della verifica statica. Secondo alcuni riscontri provvisori abbiamo avuto riposte confrotevoli da parte di professionisti incaricati, il monitoraggio sarà costante negli anni”.

Il sindaco ha accennato anche alla problematica del possibile avvio del doppio senso di marcia in via Benedetto Croce.

“Abbiamo incaricato l’Assessore all’urbanistica Mimmo De Maio, ai problemi relativi al traffico, sembra istintivo e naturale dire di fare via Croce a doppio senso, cosa che si potrebbe fare, ma diciamo che comportarebbe una redistribuzione sulle vie di traffico. In poche parole c’è da capire e studiare bene cosa succede intorno a via Croce e all’intera città. Sulla scorta di considerazioni ragionevoli dobbiamo scegliere con nervi saldi, non c’è nessuna preoccupazione attualmente. Ovviamente se ci fosse sarei il primo a prendere provvedimenti, le valutazioni che saranno fatte sul ponte vanno riportare ad una logica di modulistica matematica, deve essere cadenzato il flusso del traffico, creando un’area apposita anche per i camion”. 

Il sindaco conclude la sua riflessione, in merito anche su quello che accadrà nel pomeriggio di oggi, parlando anche del Viadotto Olivieri. “Noi oggi faremo riflessioni in ordine di traffico, dopodichè ascolteremo i tecnichi e verificheremo ulteriori passaggi. – conclude Enzo Napoli – Il ponte Olivieri è di competenza dell’Anas e dell’Autorità portuale, l’assessore De Maio ha chiesto un incontro e faremo le nostre valutazioni. Anche in questo caso non si registrano problemi, ci fa stare sufficientemente tranquilli, ma questo verrà confermato dagli esperti”. 

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.