Richiedi la tua pubblicità

Il Sindaco Pagano in Regione per la messa in sicurezza del fiume Sarno

Roccapiemonte: ambiente e contrasto rischio idraulico sotto la lente d'ingrandimento

Alfonso Maria Tartarone

Velocizzare i tempi per organizzare gli interventi di messa in sicurezza degli argini del torrente Solofrana e, più in generale, quelli a rischio che percorrono il fiume Sarno. E’ questa la richiesta che il Sindaco di Roccapiemonte Carmine Pagano ha avanzato in Regione Campania, durante la riunione voluta dal Consigliere Regionale Franco Picarone e che ha visto la partecipazione del vice presidente della Giunta Regionale Fulvio Bonavitacola e dei referenti di Sma Campania e Consorzio di Bonifica. Per il programma strategico di riqualificazione ambientale e di contrasto idraulico del Fiume Sarno sono previsti lavori per circa 600 milioni di euro, nell’Agro inizieranno a breve gli interventi all’Alveo Comune Nocerino al Rio Sguazzatorio.

“Siamo convinti di essere sulla buona strada. Da tempo tutti i Sindaci dell’Agro sono uniti per affrontare in maniera celere il problema degli allagamenti causati dalla carenza strutturale degli argini di torrenti, canali e fiumi. Bisogna porre un freno ai disagi per i cittadini. Il Comitato dei Sindaci dell’Agro è presente, compatto. Seguiremo minuziosamente l’evolversi della situazione e il 27 settembre torneremo in Regione per capire a che punto è l’avanzamento del programma di interventi previsto dalla Regione” ha dichiarato il Sindaco Pagano.

No Signal Service

Commenti

I commenti sono disabilitati.